le bibliografie sono necessarie sì, ma come i cimiteri

Carlo Dionisotti